skip to Main Content

PSICOLOGO MILANO - ANTONIO FRESCO

Il Tuo Psicologo a Milano

Antonio Fresco è psicologo clinico e psicoterapeuta specialista in psicoterapia cognitivo-comportamentale (CBT) a Milano:

  • svolge privatamente consulenze psicologiche brevi e psicoterapia cognitivo-comportamentale presso lo studio di via Piermarini a Milano centro (zona Arco della Pace/corso Sempione);
  • lavora per l’Ospedale di Vimercate all’interno di un progetto innovativo che si occupa di giovani;
  • collabora con Magnolia Spa produzioni televisive per programmi come l’Isola dei Famosi(2015, 2016, 2017, 2018) , Junior Bake Off Italia (2015, 2016, 2017, 2018) e il Collegio (2017, 2018);
  • ha realizzato diversi progetti per l’Ordine degli Psicologi della Lombardia (comunicazione multimediale e internazionalizzazione).
Psicologo Milano: curriculum completo
Richiedi un appuntamento
*
*
*
ALCUNI DEI PROBLEMI CHE TRATTO PIU' SPESSO

ANSIA, PANICO E PAURE

Nonostante l’ansia rappresenti una reazione fisiologica comune (a volte addirittura utile) nel genere umano e nel regno animale, in molti casi può diventare un problema piuttosto limitante nella vita quotidiana: periodi stressanti con ansia intensa e frequente, attacchi di panico, preoccupazioni ricorrenti, ansia legata al giudizio degli altri o a contesti sociali, ansia da prestazione, ansia per la salute, fobie (come claustrofobia, agorafobia, ecc.) o paura ad affrontare situazioni specifiche (aereo, guida, ecc.). La terapia cognitivo comportamentale propone strategie mirate e tecniche molto efficaci che offrono risultati significativi in breve tempo.

la depressione e la terapia

DEPRESSIONE E TRISTEZZA

La parola depressione viene oggi utilizzata per descrivere situazioni molto diverse come, per esempio, prolungati periodi di malinconia o tristezza, mancanza di motivazione o interesse in molti ambiti della propria vita, assenza di obiettivi, difficoltà di adattamento ad un cambiamento (lavorativo, scolastico, familiare, abitativo), fine di una relazione sentimentale, difficoltà nell’elaborazione del lutto. Depressione maggiore, Depressione post-partum e disturbo Bipolare rappresentano invece veri e propri disturbi. La maggior parte delle ricerche sull’efficacia a livello internazionale individua nella psicoterapia cognitivo comportamentale la terapia psicologica più indicata per le problematiche legate alla sfera dell’umore.

sentimenti psicologia sensazioni rabbia

RABBIA E COLLERA

Quando la rabbia diventa un’emozione sperimentata di frequente e in modo piuttosto intenso può portare a comportamenti esplosivi (verbali e/o fisici) o, al contrario, a chiudersi in sé stessi. In entrambi i casi si corre il rischio di perdere relazioni significative o occasioni importanti per i propri obiettivi anche a causa del fatto che non è semplice accorgersi di avere difficoltà nella gestione della rabbia. La rabbia è infatti un’emozione in grado di rendere molto convincenti le motivazioni che stanno alla base dei comportamenti ad essa legati. Migliorare la gestione della rabbia e di conseguenza la qualità della vita è possibile grazie alle tecniche cognitivo comportamentali o, quando necessario, grazie alla psicoterapia.

TIMIDEZZA, POCA SOCIALITA’ E ANSIA SOCIALE

Una buona socialità garantisce dosi di buon umore, favorisce il senso di inclusione (di sentirci sostenuti e parte di qualcosa di più grande), migliora l’autostima e aumenta le occasioni che la vita può offrirci. Se la timidezza può rappresentare di per sé un ostacolo ad una maggiore socialità, un’intensa ansia sociale può portare, in alcuni casi, a sviluppare una vera e propria fobia sociale e la tendenza ad evitare alcuni o addirittura tutti contesti sociali. La terapia cognitivo comportamentale ha dimostrato ottimi risultati per ridurre l’ansia sociale e la tendenza ad evitare situazioni mentre, di fronte a condizioni più lievi, può essere indicato un training intensivo di comunicazione efficace (o training di comunicazione assertiva).

Stress e come affronatrlo

STRESS

Il termine stress si riferisce ad un naturale meccanismo di adattamento del nostro corpo in situazioni che richiedono maggior energia fisica e mentale a causa della difficoltà o del sovrapporsi di più problematiche. Se la situazione critica viene superata con sufficiente soddisfazione, i livelli di stress si riducono spontaneamente; in caso contrario può succedere che la condizione di stress si protragga nel tempo eccessivamente provocando conseguenze quali aumento dell’ansia e delle preoccupazioni, diminuzione dell’energia, deflessione dell’umore (nei casi più gravi depressione) e, in certi casi, ricadute sul fisico come problemi gastrointestinali o cardiovascolari. Numerose ricerche evidenziano l’efficacia di diverse tecniche di gestione dello stress tratte dalla psicologia dello sport e dalla terapia cognitivo comportamentale.

Problemi di coppia consulente matrimoniale terapia

RELAZIONI SENTIMENTALI E FAMILIARI

Le relazioni più importanti nella vita di un individuo riguardano generalmente il partner, i figli e i propri genitori. Di fronte a problemi in ambito sentimentale (amore non corrisposto, difficoltà di comunicazione o di intesa sessuale, gelosia, infedeltà, fine di una relazione, ecc.) o familiare (rapporti conflittuali, divergenza negli stili educativi, assenza di comunicazione, bisogno di una maggior autonomia o vicinanza, problemi fisici o emotivi di figli o genitori, ecc.), per vedere le cose da un’altro punto di vista e trovare le risorse più efficaci, può essere necessario coinvolgere una figura non giudicante e neutrale. In molti casi basta una consultazione psicologica di pochi incontri.

Perchè andare dallo psicologo?
  • Per avere una consulenza psicologica mirata, concreta e in tempi brevi.
  • Perché la psicologia oggi non si occupa solo di problemi gravi ma interviene anche sul benessere soggettivo e  potenzia abilità importanti per la vita quotidiana, scolastica, lavorativa, sociale e familiare.
  • Perché lo psicologo si attiene ad un codice deontologico stabilito dal Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi ed è una professione sanitaria riconosciuta dal Ministero della Salute.
Perché fare psicoterapia CBT?
  • Perché la psicoterapia cognitivo-comportamentale (CBT) è la terapia psicologica più studiata dalla comunità scientifica internazionale, e ha dimostrato ottimi risultati su moltissime problematiche di tipo psicologico.
  • Perché esistono protocolli cognitivo-comportamentali che prevedono tempistiche brevi e obiettivi concreti.
  • Perché lo psicologo psicoterapeutacognitivo-comportamentale ha una formazione molto specifica (10 anni di studi e pratica in supervisione), non è un medico e non prescrive farmaci.
Ultimi articoli dal blog
Video in primo piano

Collaborazioni Psicologo Milano
Collaborazioni televisive
E-book
Entriamo in contatto!

Richiedi un appuntamento

*
*
*
Back To Top