5 modi per superare la paura di fallire secondo la psicologia.

 

Superare la paura di fallire può diventare paralizzante e fonte di estremo terrore.

In certi frangenti, è come se il cuore cominciasse a battere all’impazzata, le mani cominciano a tremare ed i palmi a sudare a causa dell’adrenalina che scorre impetuosa nelle vene. II respiro si fa corto e pare impossibile ossigenare i polmoni. Istante dopo istante, gli scenari del fallimento si susseguono nella mente come in un film senza sosta. Ed è proprio in questi momenti che le lacrime tradiscono ed i rivoli cominciano a scorrere dagli angoli degli occhi. Così è finita. Il pianto scorre lungo le gote ed il fallimento ha ottenuto la sua vittoria.  Ci si trova a tentare la ritirata, nascondersi sotto le coperte nel tentativo di ricomporre i cocci della propria autostima di nuovo insieme e provare ad ingegnarsi nell’individuare come riuscire a superare la paura del fallimento.

Se sembra che vi sia capitato di vivere una situazione analoga, è normale, prima o poi capita a tutti. La paura di fallire è un sentimento piuttosto comune.

La maggior parte delle volte si verifica nel momento in cui si intraprende qualcosa di nuovo perché si teme ciò che potrebbe accadere. In queste situazioni è facile per la paura di fallire, insinuarsi nel cervello e insediarsi in maniera permanente nel subconscio, divorando ogni barlume di successo che si possa avere.

Cercare delle modalità per superare la paura del fallimento è un occasione per incrementare la fiducia in se stessi. Potrà apparire insormontabile, ma esistono 5 modi per superare l’ostacolo della paura del fallimento.

Superare la paura di fallire, da un punto di vista psicologico, richiede determinazione, coraggio e concentrazione.

La mente è come intasata, dunque è necessario ricordare costantemente a se stessi di pensare in maniera positiva. Questo mantra costante richiede concentrazione, dunque le due cose non possono prescindersi vicendevolmente. Ed, in ultimo, comprendere come superare la aura di fallire richiede coraggio in quanto è necessario uscire fuori dalla propria zona di comfort e riprendere il controllo sulla propria vita.

Superare la paura di fallire è un desiderio che nasce da una serie di dubbi che si sono accumulati e da una diffusa mancanza di fiducia in se stessi. L’unica chiave per poter, davvero, raggiungere il successo, è la fiducia in se stessi. Le persone che hanno successo nella vita, non solo sono certe di ottenere ciò che vogliono da se stesse e dal proprio lavoro, ma sono anche convinte di raggiungere i propri obiettivi nella maniera migliore possibile. Dunque, il primo passo per superare la paura richiede la costruzione di una buona base di fiducia in se stessi.

 

  1. COME SUPERARE LA PAURA DI FALLIRE: COSTRUIRE LA FIDUCIA IN SE STESSI.

La fiducia in se stessi non si costruisce in una notte ( se così fosse sarebbe fantastico). Self-costruire la fiducia in se stessi richiede tempo perché, innanzitutto, occorre cambiare il proprio paradigma di pensiero. La mente è, di per sé, testarda, dunque ha bisogno dei costanti ragguagli sulle proprie capacità di essere forte e autosufficiente.

  • Il primo passo per ritrovare la fiducia in se stessi consiste nell’accettare che ogni essere umano, in quanto tale, commette degli errori che non ne definiscono il valore. Occorre imparare l’indulgenza.
  • Il secondo passo comprende il riuscire ad individuare le proprie forze e riconoscere i propri obiettivi raggiunti, provando a scrivere i risultati e rileggerli ogni giorno. Forze e successi sono come dei promemoria giornalieri per redarguire la mente e fare in modo che ricordi che si hanno tutte le capacità per poter raggiungere i propri obiettivi. Per solidificare la fiducia in se stessi, è consigliato continuare ad aggiungere voci alla lista ogni settimana. La fiducia in se stessi crescerà in maniera proporzionale alla lista e si apprenderà l’arte di superare la paura di fallire.

 

  1. RISOLVERE L’EQUAZIONE DEL SUCCESSO: UN’ALTRA MANIERA PER SUPERARE LA PAURA DI FALLIRE.

Quando si ha fiducia nelle proprie capacità di raggiungere il successo, si conquista anche la capacità di accettare il fatto che capita di fallire, e che il fallimento non è affatto un qualcosa di insormontabile, ma può essere superato.  Nell’equazione per il successo, la paura di fallire non è che una variabile da risolvere fra le tante.

In altre parole, la paura di fallire non è un punto di arrivo, né la fine.

Perfino Theodore Roosevelt disse: “Niente che valga la pena di ottenere è stato mai raggiunto senza sforzo”. Con queste parole ben chiare in mente, è possibile cercare di risolvere un’incognita e raggiungere il successo nel provare a superare la paura di fallire in ogni momento della vita.

 

  1. PORSI DEGLI OBIETTIVI E’ UN ALTRO METODO PER SUPERARE LA PAURA DI FALLIRE.

Il terzo metodo per superare la paura di fallire consiste nel porsi degli obiettivi. Per creare degli obiettivi, pensa in grande. Una volte creato il sogno, pianifica perché “un obiettivo senza un piano è solo un desiderio”. Questa celebre citazione di Antoine de Saint-Exupéry ci ricorda che il successo non arriva da solo. È necessaria tanta intensa volontà e concentrazione per raggiungere i propri obiettivi. Gli obiettivi motivano ed allenano la mente a veder passare in fretta le delusioni per i fallimenti passati.

Una volta che si ha ben chiaro in mente il disegno del proprio obiettivo, è opportuno creare delle tappe più piccole che possano aiutare nel raggiungimento dell’obiettivo più grande. Queste piccole tappe manterranno la mente concentrata prevenendo la paura di fallire. In questo modo si hanno molti metodi per superarla.

  1. LASCIAR ANDARE E PRENDERE IL CONTROLLO PER SUPERARE LA PAURA DI FALLIRE. 

Talvolta, quando si prova a raggiungere un obiettivo, si fallisce e si pensa che il mondo ci vada contro. In questi momenti, è importante lasciarsi ispirare dalle parole di Elsa e “Let it Go”, lascia che passi. Alcune cose che ci accadono prescindono dal nostro controllo. La preoccupazione costante e lo stress su ciò che potrebbe accadere, arrivano a consumare la mente delle persone. Piuttosto che perdere ore di sonno pensando a ciò che prescinde dal nostro controllo, sarebbe bene concentrarsi su ciò che si può raggiungere.

L’unica cosa che è possibile controllare nella vita sono le nostre reazioni nei confronti degli avvenimenti che ci propone.

Una volta accettato questo dato di fatto, molte delle preoccupazioni e delle paure spariranno. Parte del metodo “lascia andare” risiede nel prendere controllo sulla propria vita. Essere consapevoli di come si reagisce e controllare le reazioni porta il soggetto a conquistare maggiore positività. Attraverso il pensiero positivo, è possibile consolidare la fiducia in se stessi ed imparare come superare la paura di fallire.

 

  1. SECONDO LA PSICOLOGIA, SUPERARE LA PAURA DI FALLIRE E’ SOLO UNA QUESTIONE DI PROSPETTIVA. 

L’ultimo metodo è frutto di una combinazione tra quelli precedenti. Una volta conquistata la fiducia in se stessi e fissati i propri obiettivi, non solo si riuscirà ad accettare che il fallimento rientra nel naturale percorso della vita, ma si riuscirà ad individuare nel fallimento un’occasione per apprendere e formarsi. Una volta arrivati a questo punto, si riuscirà a superare la paura del fallimento. Come recita il famoso detto “il mondo è nelle tue mani”.

Superare la paura del fallimento è un obiettivo universale. Le persone temono il futuro, o l’ignoto in generale. Si spera che nel momento in cui si prende una decisione si riesca a conoscerne immediatamente conseguenze e risultato. Ad esempio, se ci si dovesse trovare di fronte a quattro porte si vorrebbe sapere cosa cela ciascuna di esse. Sfortunatamente la vita non funziona così. Occorre aprire ogni porta prima di sapere cosa nasconde.

Talvolta, superare la paura di fallire, significa trovarsi in momenti nei quali ci si sente incollati al pavimento e con le mani legate, incapaci di agire. In questi casi, la paura di fallire ci blocca ed impedisce di raggiungere la porta e girare la maniglia. Ma una volta che si ritrova la fiducia in se stessi e la consapevolezza di essere capaci di superare le avversità, è possibile imporre a noi stessi di raggiungere la porta. Ed aprirla. Quando si è riusciti a fare questo passo, si è sempre più vicini a superare la paura di fallire.

Come nell’esempio, esistono due idee di fondo che collegano tutti e cinque i metodi: azione e fiducia in se stessi. La fiducia in se stessi funge da stimolo per continuare a provare. E la chiamata all’azione ci spinge a non mollare. Il fatto di provare invita l’individuo ad uscir fuori dalla propria zona di comfort e gli consente di intravvedere la possibilità di conquistare il successo.

Costruire la fiducia in se stessi, risolvere l’equazione del successo, porsi degli obiettivi, lasciar andare e vedere il lato costruttivo del fallimento come una prospettiva sono tutti i metodi attraverso i quali è possibile superare la paura di fallire. Riuscire a superare le proprie paure è una vera e propria sfida, ma quando si apprende a mettere in pratica questi metodi nel quotidiano è possibile diventare molto più positivi.

Positività e fiducia in se stessi sono due elementi che aiutano a razionalizzare piuttosto che assorbire il fallimento. Assorbire il fallimento porta l’inettitudine, l’incapacità di reagire, e la possibilità che si inneschi un circolo vizioso verso l’autodistruzione in quanto la paura di fallire è paralizzante e ci impedisce di andare avanti. Essere capaci di vedere nel fallimento una parte della propria vita ed un’opportunità di apprendere, consentirà di sorpassare il fallimento ed andare avanti continuando a provare. Scrivere ciò che si apprende da ogni fallimento aiuta a non mollare. Non lasciare che la paura del fallimento impedisca di continuare a provare. Credere nelle proprie capacità. E si arriverà già a metà del percorso.

Qualsiasi sia il metodo che si deciderà di provare, è fondamentale ricordare che l’autostima è la base del successo. Una volta che la si conquista non si può fallire. Perché quando si ha fiducia in se stessi il fallimento non sarà nient’altro che una lezione e la paura si convertirà in una sfida.

 

 

Antonio Fresco – Psicologo a Milano

Seguimi su facebook cliccando “Mi piace” alla pagina “Psicologia per la vita quotidiana“.

Fonte: Peace Quarters

Posted on November 30, 2016

Articolo pubblicato su Peace Quarters, il 30 Novembre 2016, tradotto e adattato da Silvia Tramatzu e consultabile qui.

Potrebbe interessarti anche Preoccupazioni: 17 passi per affrontarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *